Viaggio in Madagascar: cosa fare e vedere

by Francesca Ligas
cosa vedere in madagascar

Spiagge incontaminate, immense riserve naturali e passeggiate all’ombra dei baobab: ecco cosa vedere e cosa fare in Madagascar.


Il Madagascar è considerato un vero e proprio continente in miniatura. A causa della separazione dal resto dell’Africa più di 100 milioni di anni fa, ha sviluppato una flora e una fauna che lo distinguono dal resto del pianeta. Nonostante sia la quarta isola più grande del mondo, molti non sapevano nemmeno che esistesse, finché il famoso film d’animazione della DreamWorks non l’ha portato sul grande schermo. 

Cosa vedere e cosa fare in Madagascar

Il Madagascar non è solo l’isola più grande del continente africano, ma anche di tutto l’Oceano Indiano. Una delle sue principali attrazioni è senza dubbio la natura. Infatti, quasi l’80% delle piante e degli animali del Paese si trova solo in questa parte del mondo. È inoltre costellato da numerose altre isole, dove tribù di culture molto diverse convivono in pace condividendo la stessa lingua: il malgascio. Se cercate una destinazione diversa da quelle convenzionali, questa meravigliosa terra ha tutto quello che vi serve per una vacanza da sogno. In questo articolo troverete cosa vedere e cosa fare durante il vostro viaggio in Madagascar. cosa vedere in madagascar

Consigli! Uno dei requisiti fondamentali per entrare nel Paese è il visto turistico, che potrete tranquillamente richiedere online prima della vostra partenza. L’assicurazione di viaggio, invece, non è obbligatoria ma altamente consigliata quando si viaggia in Paesi come il Madagascar. Potrete scegliere di stipularne una con una copertura medica minima oppure una con polizza più completa che includa il rimpatrio in caso di malattia grave. L’importante è che vi assicuriate poiché viaggiare senza polizza significa rischiare di vedersi rovinare la vacanza da un contrattempo qualsiasi.

Il Viale dei Baobab

Il Viale dei Baobab è l’attrazione turistica più conosciuta dell’isola e probabilmente la prima cosa da vedere in Madagascar. Questi alberi impiegano dai 200 ai 500 anni per raggiungere la loro massima dimensione e sono unici perché sembrano avere radici dove dovrebbe esserci la cima. Il baobab è sacro per i malgasci ed è considerato sacrilegio abbatterlo. La loro curiosa forma è stata fonte di ispirazione per molte leggende. Ad esempio, si narra che fossero alberi così vanitosi che gli dei li punirono capovolgendoli, nascondendo le loro cime sotto la terra e lasciando che le radici crescessero verso l’alto.

DOVE DORMIRE IN MADAGASCAR: Trova le migliori offerte per alloggi

il viale dei baobab

Parco nazionale dell’Isalo

Se siete appassionati di trekking, sicuramente il Parco Nazionale dell’Isalo andrà in cima alla vostra lista di cosa vedere e cosa fare in Madagascar. Questo gioiello naturale si trova nella cittadina di Ranohira ed è caratterizzato da vegetazione e formazioni rocciose risalenti all’era giurassica. Si tratta di un ampio percorso che attraversa imponenti massicci che ricordano il Grand Canyon americano. È possibile scegliere tra percorsi brevi o lunghi e vari livelli di intensità che soddisfano tutte le età. 

cosa vedere in Madagascar, Africa

Antananarivo, cosa vedere nella capitale del Madagascar

Visitare la capitale del Madagascar è fondamentale se si vuole conoscere la cultura malgascia. Antananarivo ha un aspetto decisamente rurale che colpisce non appena si abbandona l’aeroporto. I suoi mercati sono uno dei principali punti di forza e i ristoranti francesi vantano un’ottima reputazione. Ma cosa vedere nella capitale del Madagascar? Tra le principali attrazioni spiccano senza dubbio il Rova di Antananarivo, la collina reale d’Ambohimanga e il Giardino Botanico di Tsimbazaza. Per poter sfruttare al meglio il vostro tempo e assicurarvi di non perdervi nulla, vi consigliamo di affidarvi a una guida turistica prenotando un tour privato.

Antananarivo

Parco Nazionale Andasibe

Il Parco Nazionale Andasibe, situato nel Madagascar orientale, è una vera e propria gemma da scoprire per gli amanti della natura e della fauna selvatica. È conosciuto principalmente per essere la casa di una delle specie di lemuri più famose al mondo, l’indri indri. Questi affascinanti primati sono le stelle indiscusse del parco, con la loro dimensione imponente, il pelo nero e bianco nonché il loro richiamo caratteristico che risuona nelle foreste.

Trova i migliori voli Italia/Madagascar al minor prezzo

Parco Nazionale Tsingy di Bemarah

Un’altra cosa assolutamente da vedere in Madagascar è il Parco Nazionale Tsingy di Bemaraha, una delle meraviglie naturali più incredibili del Paese. Situato nella parte occidentale dell’isola, questa riserva naturale copre un’area di oltre 150.000 ettari e vanta un paesaggio unico al mondo. L’elemento distintivo del parco sono gli Tsingy, un complesso sistema di rocce appuntite che si ergono verticalmente dalla superficie terrestre. Queste rocce sono il risultato di milioni di anni di erosione causata dal vento e dal deflusso dell’acqua. Il Parco Tsingy di Bemarah è inoltre noto per la sua straordinaria biodiversità. Al suo interno si trovano infatti 400 specie animali e più di 900 piante native dell’isola. Potrete visitare questa incredibile riserva naturale prenotando un tour con partenza da Antananarivo.

DOVE DORMIRE IN MADAGASCAR: Trova tutte le offerte per alloggi

Cosa vedere a Nosy Be in Madagascar

Nosy Be è sicuramente il luogo più turistico del Madagascar nonché la più grande isola vulcanica dell’arcipelago malgascio. Si trova a pochi passi dalla costa settentrionale ed è possibile raggiungerla in barca da Ankify in pochi minuti. A Nosy Be si ci sono le più belle spiagge del Paese e, per molti , questo è tra le migliori 10 destinazioni al mondo per trascorrere la luna di miele. Le infrastrutture sull’isola sono limitate, ma ci sono ottimi hotel sulla spiaggia dove potrete passare la vostra vacanza in totale relax. In alternativa, potrete prenotare un tour di 7 giorni con barca privata, immersioni e soggiorno in una villa con piscina e personale a vostra disposizione.

cosa vedere in madagascar

Ampefy

Ampefy è un incantevole villaggio situato nel cuore del Madagascar, circondato da una rigogliosa vegetazione e da imponenti montagne. Questo magnifico luogo vanta una moltitudine di cascate spettacolari, tra cui la più celebre è la Lily. Oltre alla bellezza paesaggistica, ad Ampefy potrete conoscere da vicino la ricca biodiversità del Paese, dai lemuri che si arrampicano sui rami degli alberi alle varie specie di uccelli che popolano il lago. Ma non è solo la natura il punto forte di questo villaggio: il contatto con la cultura locale fa sì che questa esperienza sia ancora più significativa. L’ospitalità malgascia è contagiosa e lascia un segno indelebile nei cuori di chi visita questa località. Per essere sicuri di non perdervi neanche un angolo di Ampefy, vi suggeriamo di prenotare un viaggio all-inclusive di 3 giorni.

Trova tutti i voli low cost Italia-Madagascar

Visitare l’isola di Sainte Marie

Situata al largo delle coste orientali, l’isola di Sainte Marie non può mancare nella lista di cosa vedere in Madagascar. Questa preziosa attrazione turistica vanta spiagge cristalline e un’enorme quantità di barriere coralline. È raggiungibile in aereo da Antananarivo o in traghetto dalla cittadina di Soanierana Ivongo. L’isola rappresenta una perfetta fusione tra bellezze naturali e l’affascinante cultura malgascia. Qui potrete infatti scoprire la musica tradizionale, assistere a spettacoli di danza e visitare i mercati locali. Tuttavia, l’attrazione principale è rappresentata dalle balene che possono essere avvistate solo nei mesi di luglio, agosto e inizio settembre.

DOVE DORMIRE IN MADAGASCAR: Trova le migliori offerte

Road trip di 9 giorni nel sud del Madagascar: cosa fare e vedere

Cosa fare in Madagascar se amate i viaggi in auto? Prenotare un road trip di 9 giorni nel sud del Madagascar. Con partenza dalla capitale Antananarivo, la strada vi condurrà alla scoperta di particolari città come Antsirabe e Fianarantsoa. Lungo il percorso, avrete l’opportunità di visitare i parchi nazionali di Isalo e Ranomafana, dove potrete fare escursioni tra canyon e spettacolari formazioni rocciose. Non mancheranno gli incontri con la fauna locale, come i famosi lemuri, i camaleonti multicolore e alcuni degli uccelli più rari del mondo. Se preferite fare il viaggio per conto vostro scegliendo voi l’itinerario, potreste pensare di noleggiare un auto a prezzi vantaggiosi.

Scopri le migliori offerte per volare in Madagascar

Provare la gastronomia malgascia

La gastronomia è una delle cose più interessanti da provare quando si visita un Paese. I piatti tradizionali malgasci sono caratterizzati da ingredienti freschi, sapientemente combinati, che conferiscono a ogni assaggio un’esplosione di sapori esotici e speziati. Dalla classica romazava, una zuppa di foglie di manioca e carne di zebù, al famoso ravitoto, involtini ripieni di carne e riso, la cucina del Madagascar propone una varietà di piatti che riflettono la ricchezza della sua cultura. Per concludere l’elenco di cosa fare in Madagascar, vi consigliamo di provare la cucina tipica prenotando un pranzo a casa di un malgascio.

You may also like

Lascia un commento